venerdì 22 dicembre 2017

E COSÌ È CAPITATO A ME

Il 28 settembre (2017), con un po' di ritardo, è vero, sul calendario scolastico, è toccato a me (si fa per dire 'toccato'; lo sapete siamo tutte/i volontarie e scegliamo noi quando essere presenti!) riaprire le porte il pomeriggio della BiblioFeB (la biblioteca scolastica dell'IC Falcone e Borsellino di Roma che abbiamo aperto insieme all'Associazione dei genitori e con l'accordo e l'appoggio delle Direzione scolastica).
Secondo anno? Terzo anno? Ho perso il conto. Tante sono state le 'false partenze'.
Ma ora siamo a perfetto regime.
A settembre, alla riapertura, giravano a scuola nuove/i bimbe/i e nuovi genitori, incuriositi da questa BiblioFeB che ormai è diventata un gioiello da mostrare negli Open Day. La BiblioFeB durante la mattina è ormai, grazie alla bravissima insegnante assegnata, un punto fermo per tutte le maestre e per tutte le classi. E si fanno prestiti e prestiti.

Il pomeriggio è la biblioteca per ragazzi di quartiere e così anche luogo di incontro tra bimbe/i di scuole differenti: “Ma a scuola tua avete una biblioteca come la nostra? Nooo??? Menomale che questa è aperta a tutti!” “Tu hai letto questo libro? Lo hai letto in classe? Io no. L'ho preso in prestito qui.” “Ma lo sai che questo è un posto dove prendi un libro, non lo paghi, te lo leggi e quando lo riporti, lo puoi raccontare e farlo leggere ad un sacco di amici???”
E dunque il 28 settembre, martedì, felici come pasque, abbiamo riaperto.

E pare che questa BiblioFeB cominci ad avere un benefico effetto sulle librerie per bambini di zona. Lo sapevo: il piacere della lettura è assolutamente infettivo!!!
Ed è 'toccato' sempre a me fare l'ultimo turno del 2017 e chiudere la BiblioFeB per le vacanze di Natale. Giovedì 21 dicembre. Abbiamo lasciato in ordine, negli scaffali tanti libri catalogati ma tanti ancora da catalogare (e quanto ci stiamo lavorando su questa catalogazione, portandoci pacchetti di libri a casa per lavorare tra le mura domestiche senza sottrarre tempo al front office), quei libri bellissimi presi in prestito all'ultimo per rallegrare il periodo festivo a qualche bimba, a qualche ragazzetto.
Che soddisfazione, eh PG? Se ci avessero detto che saremmo riusciti a fare tutto questo!
Grandiosi auguri a tutti voi per un Natale sereno, un Capodanno brillante, un inizio del nuovo anno pieno di gioia e grandi letture!!!
Le immagini sono tratte dal catalogo dell'amatissima e stimatissima casa editrice Orecchio Acerbo.

giovedì 14 dicembre 2017

#6 e per concludere...

Lo sapete che in BiblioFeB ci sono:


27 libri che parlano di lupi?
26 che si confrontano sul tema della solitudine?
Ben 73 trattano di principi e principesse.
29 di pirati armati fino ai denti.
Ma non mancano 21 volumi sul tema irrinunciabile dei dinosauri.
31 trattano l’età dell’adolescenza e gli sfuggenti adolescenti....
42 il Natale



...... Con questo: vi auguriamo di cuore serene vacanze e festività con tanti libri sotto l’albero!

lunedì 11 dicembre 2017

#5 : come avviene la catalogazione in BiblioFeB?


Facendo di necessità virtù abbiamo inventato una forma di ‘catalogazione diffusa’.
Che prevede parte della lavorazione in biblioteca e parte a casa.
Attraverso la valorizzazione delle competenze e dei talenti individuali questa
modalità di catalogazione si è rivelata assolutamente coerente con la vocazione
sociale della BiblioFeB
 
Hanno partecipato una media di dieci catalogatrici, l’équipe è squisitamente al
femminile, con un’età compresa tra i 10 e gli 80 anni, diversi titoli di studio e
professioni.  
 
Per tutte, crediamo, è stata un’esperienza bella e ricca di partecipazione ad un progetto
comune di promozione del piacere della lettura e di promozione sociale.
 

venerdì 8 dicembre 2017

#4: Cos’è la catalogazione?


Catalogare è costruire le strade che vi permettono di ritrovare il libro che desiderate.
Descrivendolo, dandogli la giusta collocazione, offrendo delle chiavi per la ricerca.
‘è quella mano che porge il libro al lettore’

mercoledì 6 dicembre 2017

#2: Quali libri troviamo in BiblioFeB?

Abbiamo scelto di usare i simboli CELBIV già adottati in molte e prestigiose biblioteche per ragazzi italiane per aiutare gli stessi piccoli lettori a muoversi autonomamente tra gli scaffali. 
E, messo il naso fuori dalla BiblioFeB, avere già le chiavi per scoprire i tesori delle Biblioteche di Roma



martedì 5 dicembre 2017

Una lettura del catalogo BiblioFeB #1: Da dove provengono i libri della BiblioFeB?

La BiblioFeB è nata per l’entusiasmo e lo sforzo congiunto delle Associazioni Genitori Falcone e Borsellino e Libera Biblioteca PG Terzi

Intorno a queste si è creata una comunità di lettori e collaboratori che ha contribuito sostanzialmente a creare la base stessa della biblioteca: i libri!

A questo nucleo originario e ricco si sono aggiunti i libri ottenuti grazie alla vittoria del Bando ACEA per Roma, al progetto Io leggo perché e si sta procedendo alla catalogazione dei libri già appartenuti alla scuola.

martedì 7 novembre 2017

LA BIBLIOFEB NON VA IN LETARGO ... NEANCHE A NOVEMBRE

Avete presente il bellissimo libro di Beatrice Alemagna Il meraviglioso Cicciapelliccia???
Si parte dall'idea di fare il regalo più bellissimo (scusatemi la licenza poetica) del mondo alla propria mamma, la donna più in gamba del mondo.
Intorno a questa idea nasce una storia e tutte delle Ciccepellicce:



E quindi vai a creare pon pon di tutte le fogge, di tutti i colori, di tutte le lane del mondo.
Confessatelo: questa lettura/laboratorio curato da Marina e dedicato ai bimbi dai 6 anni, piacerebbe anche a voi genitori, nonni, zii ...
Che poi se ci pensate i pon pon vanno bene anche a Natale!!!
L'appuntamento è venerdì 17 novembre h. 17 presso la BiblioFeB, Via Reggio Calabria 34 Roma

Ma ricordate che la BiblioFeB, grazie all'attività volontaria della Libera Biblioteca PG Terzi e dell'Associazione dei Genitori, è aperta tutti i martedì e tutti i giovedì dalla 16.45 alle 18.45.
E poi ora sono arrivati nuovi bellissimi libri grazie a #ioleggoperché!!!!

lunedì 23 ottobre 2017

####IOLEGGOPERCHE'

E' UN APPUNTAMENTO DA NON PERDERE


Con poche semplici mosse, avete modo di donare alla biblioteca della scuola dei vostri figli, nipoti, amichetti ecc. dei bellissimi libri nuovi.

Che aspettate?? La campagna è già iniziata e termina domenica prossima, 29 ottobre.


Dunque, fate un salto in libreria (sapete quei posti magnifici pieni straripanti di storie, di vite, di avventure, di sogni. Luoghi fantastici. Bisognerebbe frequentarli più spesso!!)

E acquistate un bel po' di libri. Accade sovente che nonni, genitori, zii ecc. regalino libri a Natale alle loro bambine e bambini. Ma solo a loro. Invece .... se voi li comprate questa settimana accade una stupenda magia: quei libri che voi comprate non saranno SOLO per i vostri bimbi, ma entreranno a far parte del patrimonio della biblioteca scolastica e diventeranno i libri di tutti i bimbi di quella scuola. Vuoi mettere??? Una figata!!!

Nel caso particolare dell'IC Falcone e Borsellino, che tra le sue stanze ospita la fantastica BIBLIOFEB succede che quei libri non solo arriveranno a tutti i bambini della scuola, ma anche a tutti i bambini del quartiere PERCHé, come tutti ormai sapete, LA BIBLIOFEB NEL POMERIGGIO è APERTA A TUTTI, MA PROPRIO TUTTI, LE BIMBE E I BIMBI!!!

Allora, andate in libreria (mi raccomando quelle del quartiere intorno a piazza Bologna come l'Altracittà o Read Red Road o La Feltrinelli di viale XXI aprile sono gemellate con l'IC Falcone e Borsellino) e acquistate bellissimi libri. Sicuramente le libraie saranno in grado di darvi un sacco di buone idee.

Alla fine della fiera, accade un'altra magia:

Gli editori alla fine, fatti i conti e visto il numero dei libri che sono stati acquistati, ne donerà altrettanti alle biblioteche scolastiche.

ALLORA CORAGGIO E VIA CON GLI ACQUISTI!!!!!

venerdì 15 settembre 2017

COMINCIA IL NUOVO ANNO!!!


Ed ecco che si ricomincia.
La Libera Biblioteca PG Terzi riprende le sue attività che ormai, abbiamo capito, non iniziano il primo di gennaio ma, seguendo i calendari scolastici, il volgere delle stagioni, le temperature che vanno scemando, il primo di settembre.
D'altra parte la nostra/vostra LBPGTerzi è nata d'estate e quindi a settembre è pronta per ripartire. Inizia il quarto anno.

Come vedete dalla foto qui sopra, abbiamo sistemato una bella cassetta e dotazione di libri per il bookcrossing. Si trova presso l'aula dedicata al Comitato dei Genitori, dove anche quest'anno si svolgeranno una marea di attività rivolte ai bambini, nell'IC Fratelli Bandiera a Piazza Ruggero di Sicilia (Roma).



Riprendono gli incontri del Circolo di lettura. Anche quest'anno leggeremo libri bellissimi, incontreremo autrici ed autori, faremo passeggiate letterarie, discuteremo discuteremo discuteremo. Il libro di cui parleremo nel primo incontro è Roma di Zola. E' stato peraltro molto utile per un'altro progetto che ci riguarda, ma questa è un'altra storia...



E poi ... non certo per ultimo ... sta ri - iniziando il nostro viaggio nella BiblioFeb presso l'IC Falcone e Borsellino (Roma). Oggi riunione operativa per decidere la riapertura al più presto, le attività da programmare, presenze, catalogazione, raccolta fondi, ecc. ecc. ecc.

lunedì 5 giugno 2017

Circolo di lettura "A spasso per Roma" - Fine anno accademico :o)


Dunque, anche quest'anno è giunto alla conclusione l'Anno accademico del Circolo di lettura dell'Alma mater Libera Biblioteca PG Terzi. Partecipanti appena un po' più grandi di quelli della foto :o)
Era il terzo anno. Nel primo si è parlato di giardini, nel secondo e nel terzo si è parlato di Roma. Una città che fornisce sempre spunti di lettura i più vari, belli, interessanti, piacevoli, ricchi di temi per discussioni sempre accanite.
Abbiamo chiuso in bellezza. Gli ultimi incontri sono stati a Monterotondo, in trasferta, per incontrare Claudio Delicato e parlare dei dissensi letterari e da blogger tra Roma Nord e Roma Sud; e a Mostacciano (sempre Roma, eh!) per incontrare, letterariamente parlando, la straordinaria Edith Wharton e la sua Febbre Romana. Naturalmente tutto condito da ottimi pranzi, eccezionali padrone di casa, livello di discussione, credete!!!, altissimo.
Ora la pausa estiva servirà a mettere a punto, tutti insieme, il prossimo anno accademico. Pausa estiva per la quale è stato assegnato un compito, una lettura notevole: Roma, di Emile Zola. E poi c'è qualcuno che sostiene che i Circoli di lettura servono a pettinare le bambole, lavorare a maglia, lisciare le copertine dei libri. Noooo!!!
Per il prossimo anno abbiamo pensato ad un nuovo nome per nuovi contenuti: "Circolo di lettura Strada Facendo", forse nuovi giorni (faremo un sondaggio), un calendario annuale già predisposto, partecipanti che si aggiungano (dipende da tutti voi), viaggi, gite ...
Che dite? Mi sa che leggere conviene proprio!!! E poi ... si diventa più belli e forse si ringiovanisce!!!



The best and only English Lending Library in Rome!

Passeggiando per il Centro Storico di Roma mi sono imbattuta nell'impresa di nostre 'consorelle' nell'amore dei libri della English Lending Library. Si tratta di una piccola, ma fornita, biblioteca pubblica esclusivamente in lingua inglese ancora per pochi mesi ospitata in via XX settembre in un edificio di proprietà della Chiesa di Santa Susanna... ma a breve il trasferimento a via Boncompagni, presso la Chiesa di Saint Patrick.
Il gruppo dei volontari garantisce alcuni giorni di apertura settimanale rivolti ai soci (ci si può associare per periodi di tempo più o meno brevi) e offre un ampio catalogo di libri disponibili al prestito. Un tempo la biblioteca aveva una sezione per bambini e una ricca raccolta di saggi, oggi viene privilegiata la narrativa che spesso viene rinnovata con vendite e raccolte di libri (tenetevi aggiornati sulla loro pagina facebook o sul sito
perché le offerte sono allettanti: gran bei libri a partire da 50 centesimi!!)
Osservare le due volontarie e vederci uno specchio anglofono di noi stesse è stato un attimo. Abbiamo riconosciuto nei loro scoraggiamenti sull'andamento della lettura in Italia le nostre stesse preoccupazioni, nei loro desideri per il futuro le nostre stesse speranze. Ed è anche per questo che auguriamo a tutti loro e ai loro soci un nuovo bellissimo nuovo periodo, di rilancio, di soddisfazioni,  di nuove avventure (e magari qualche progetto insieme) nella nuova sede!!
Intanto però guardate che eleganza di bibliotecarie e lettrici nella English Lending Library di più di quarant'anni fa!!